Segreteria:Simonetta De Angelis:
 Pastorale degli Italiani nel mondo - Eventi - Italiani e Italianità oltreconfine 
Italiani e Italianità oltreconfine
Asmef - VII edizione delle Giornate dell’Emigrazione 2012


16 maggio 2012 - (ROMA)  Presentata a Roma la VII edizione della rassegna intitolata "Giornate dell'Emigrazione", presso la Sala delle Colonne - Palazzo Marini via Poli n. 19; promossa ed organizzata da ASMEF (Associazione Mezzogiorno e Futuro) in collaborazione con l'Associazione di Amicizia parlamentare Italia-Argentina.
L'iniziativa è sostenuta dal Senato della Repubblica, Ministero Affari Esteri, dalle Regioni Calabria e Campania e dalla provincia di Salerno.
Lo scopo principale dell’ASMEF, presieduta da Salvo Iavarone, è valorizzare le identità territoriali di ogni Sud, approfondendone soprattutto lo studio delle Geografie, delle Storie e delle Antropologie del Mezzogiorno d’Italia. La “storia dell’emigrazione” è il tema cardine su cui s’incentra l’attività di ASMEF e, in particolare, dal 2006 al 2012, si è dato vita ad un evento-ciclico-permanente prestigioso, ad un format socio-culturale di grande afflato ed attualità, denominato le “Giornate dell’Emigrazione”, una serie di conferenze e dibattiti itineranti in tutta Italia ed all’estero, in cui si incontrano e confrontano rappresentanti del mondo istituzionale, imprenditoriale, socio-culturale, a livello nazionale ed internazionale.
Alla rassegna saranno presenti Maurizio Gasparri, Enzo Scotti, Franco Narducci, Giuseppe Angeli, Severino Nappi, e tanti altri illustri relatori. In apertura lavori sarà consegnato il Premio Armando De Simone, un premio giornalistico promosso da Asmef e da Giammarino Editore, vinto quest’anno dal giornalista Massimo Bordin.
Ci saranno due interessanti tavole rotonde, la prima dal titolo “Documentare la storia dell’emigrazione: l’importanza degli archivi della memoria” e “Investire in Argentina”. Si continuerà con la presentazione della ricerca Svimez (Associazione per lo sviluppo dell’industria del Mezzogiorno) sul tema “Mediterraneo e Lavoro”. La rassegna si conclude con la proiezione del video dall’artista multimediale Anna Maria Pugliese con “Presence”.