Home page - Documentazione - Rapporti Annuali - XVIII Rapporto 
XVIII Rapporto    versione testuale
A SCUOLA NESSUNO E' STRANIERO Ed. ELS La Scuola 2016






Il Centro Studi per la Scuola Cattolica (CSSC) ha voluto dedicare nel 2016  il suo diciottesimo  Rapporto al tema dell'intercultura.
La scuola è per sua natura un luogo di dialogo tra culture. Ogni alunno è portatore di una cultura personale e familiare che nell'aula scolastica si confronta con le culture personali e familiari degli altri alunni. E' così da sempre e non si sottolinea mai abbastanza questa portata "interculturale" dell'ordinaria vita scolastica, che però negli utlimi tempi è stata sollecitata a un diverso e più rilevante confronto tra culture, che deriva dalla presenza nella stessa aula di alunni provenienti dalle più lontane parti del mondo.
Nel sistema scolastico nazionale siamo oltre il 9% di alunni con cittadinanza non italiana (anche se la maggior parte di essi sono già immigrati di seconda generazione) e la scuola non fa altro che rispecchiare la situazione che si vive quotidianamente nel Paese.
Il  Rapporto analizza il fenomeno nei suoi diversi aspetti, tracciandone un bilancio in termini teorici e operativi, con approfondimenti di carattere pedagogico-didattico e statistico.
Conclude il volume la raccolta dei dati relativi al sistema di scuola cattolica in Italia nell'anno scolastico 2015-2016 - Link dati

Il rapporto è stato  presentato il 22 ottobre 2016  in occasione della Giornata pedagogica della scuola cattolica dal tema:  Per una scuola inclusiva: per tutti e per ognuno  
 
Presentazione  a cura di: S.E. Mons. Mariano Crociata
Vescovo di Latina-Terracina-Sezza-Priverno, Presidente della Commissione episcopale per l'educazione cattolica, la scuola e l'universià

Presentazione e sintesi del Rapporto a cura di : Prof. Sergio CICATELLI
Direttore Centro Studi Scuola Cattolica  



 
Copia del testo è disponibile presso il Centro Studi Scuola Cattolica