News
rss archivio
31/01/2018
Anche quest’anno l’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali e la Commissione nazionale valutazione film (Cnvf) della CEI hanno messo a punto per il territorio una proposta cinematografica per approfondire il tema della 52a Giornata mondiale delle comunicazioni sociali «La verità vi farà liberi» (Gv 8,32). Fake News e giornalismo di pace. Sedici film pensati per animare le attività parrocchiali, educative e familiari in cammino verso la Giornata delle comunicazioni, che si celebrerà il prossimo 13 maggio. Tra le proposte di visione, tra film in sala e dvd: “The Post” di S. Spielberg, sul tema del giornalismo verità e deontologia professionale, “Dunkirk” di c. Nolan e “Tutto quello che vuoi” di F. Bruni, che si confrontano con il tema della storia e della memoria. Ancora, “Sole Cuore Amore” di D. Vicari, sul bisogno di raccontare pagine di vite ai margini, e “Human Flow” di Ai Weiwei, sguardo di un artista sulle migrazioni. Non mancano poi opere che mettono al centro il tema del dialogo interreligioso e il ruolo media come “L’insulto” di Z. Doueri.
29/01/2018
Ogni anno ci attende l’appuntamento con il Giorno della memoria, il 27 gennaio, istituito dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2005: un’occasione per ricordare tutte le vittime della Shoah. Il cinema è un potente alleato per la memoria della società, della comunità tutta, perché ci accompagna – servendosi di differenti sguardi e registri narrativi – nel rimarcare pagine (tristi) della nostra storia recente, per non dimenticare e soprattutto per un passaggio di consegne con le giovani generazioni. Come sottolinea Papa Francesco, “il passato ci deve servire da lezione per il presente e per il futuro. La Shoah ci insegna che occorre sempre massima vigilanza” (visita alla Sinagoga di Roma, 17 gennaio 2016). Il Sir insieme alla Commissione nazionale valutazione film della Cei propone un ciclo di opere, tra film al cinema e altri da recuperare in dvd, per ricordare l’Olocausto e gli anni della Seconda guerra mondiale. Una proposta educational per tutte le età. Nelle sale italiane dal 18 gennaio arriva “Un sacchetto di biglie” di Christian Duguay, tratto da...
in famiglia
Le visioni consigliate per tutta la famiglia
box office
Anno della fede
14/02/2018
“Il dramma della disinformazione è lo screditamento dell’altro, la sua rappresentazione come nemico, fino a una demonizzazione che può fomentare conflitti”. Così papa Francesco nel 52° Messaggio per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, affrontando il tema “«La verità vi farà liberi» (Gv 8,32). Notizie false e giornalismo di pace”. Uno dei temi oggetto ricorrente di un’informazione claudicante o distorta è proprio quello dell’immigrazione e dell’integrazione sociale. Il cinema si è confrontato spesso con questo argomento, proponendo suggestioni di denuncia, problematiche, ma anche sguardi di speranza. Un racconto positivo, che sgombra il campo da pregiudizi e ambiguità, è il film “L’altro volto della speranza” (2017) di Aki Kaurismäki, terzo titolo scelto dall’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali e dalla Commissione nazionale valutazione film della Cei per il ciclo di 16 film dedicati alla Giornata delle mondiale delle comunicazioni.
Film della settimana
genere: Drammatico
regia: Clint Eastwood
giudizio: Consigliabile/realistico
La sera del 21 agosto 2015 il treno Amsterdam-Parigi ? sconvolto da un attacco terroristico. Anthony Sadler, Alek Skarklatos e Spencer Stone, tre turisti americani in giro per l'Europa, si accorgono del pericolo e interv ...
Interpreti: Anthony Sadler (se stesso), Alek Skarlatos (se stesso), Spencer Stone (se stesso), Judy Greer (Joyce Eskel), Jenna Fischer (Heidi Skarlatos), Thomas Lennon (preside della scuola), Tony Hale (maestro di ginnas ...
Archivio schede
film
regista
interpreti
ricerca avanzata »
Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali