Progetti 

Progetti

REVISIONE DEL TESTO DI CATECHESI

Il vecchio testo per quanto abbia molte attualità è da ritenersi superato.
- Occorre sviluppare l'intuizione di partenza della Catechesi Familiare

- Individuare un percorso per aiutare le famiglie a sentirsi Chiesa

- Il percorso catechistico sarà rivolto alle famiglie, deve partire dalla Scrittura e tener conto dell'anno liturgico

- Da questo percorso centrale si dirameranno percorsi per il Battesimo dei figli, la Confermazione e la Comunione dei figli... il Matrimonio

- Il percorso dovrà essere molto semplice, dovrà tener conto della specificità delle famiglie a cui è rivolto ma non le esclusivizzi

- I sussidi dovranno essere prevalentemente multimediali

- Occorrerà anche progettare una linea per gli operatori per una Chiesa che si faccia "mobile" con loro": operatori che si spostano ed accompagnano per piccoli tratti; una "rete" tra gli operatori che permetta un accompagnamento collegato.
 
 
 
SOSTEGNO ALLA SCOLARIZZAZIONE

L'Ufficio ha promosso due progetti sperimentali di sostegno alla scolarizzazione, andando incontro alle esigenze dei ragazzi e delle famiglie in movimento eche sostano per breve tempo negli istituti scolastici.
I due progetti sperimentali sono condotti da due gruppi di lavoro diversi, uno in Toscana con il sostegno della Regione, ed uno a Rovigo con il sostegno della Provincia.

Ambedue i progetti sono rivolti prevalentemente alle famiglie dello Spettacolo Viaggiante, senza escludere le famiglie del circo. La caratteristica è che queste hanno un "giro" annuale di piazze che le riporta ciclicamente nello stesso luogo, cosa che non si verifica per il circo.

I due progetti si diversificano dal fatto che nel Veneto il giro delle Fiere prevede, in genere, soste molto brevi e quindi un gran numero di spostamenti, in Toscana invece le soste sono un po' più lunghe in un numero minore di piazze.
I due progetti sperimentali si avvalgono di un quaderno di accompagnamento che lasci traccia del percorso didattico effettuato.

Uno è indirizzato soprattutto al sostegno familiare nel rapporto con le scuole: il collegamento tra queste è mantenuto dalle famiglie stesse, l'altro sta realizzado una rete di comunicazione tra gli istituti scolastici con il sostegno di tutor.