News - Al funerale di Raimondo, il giostraio 
Al funerale di Raimondo, il giostraio
20 marzo 2012
Sembrava la festa del paese, con la banda a suonare «Amapola» e la gente affacciata alle finestre aperte in un bel sabato pomeriggio di quasi primavera. E l’atmosfera rispecchiava forse quella dell’arrivo dei suoi seggiolini volanti, per la fiera o la sagra in tutto il lodigiano. Ma era il funerale di Taio, all’anagrafe Raimondo Gabrielli, giostraio, 82 anni, la cui bara di legno è stata accompagnata a spalla dagli uomini della famiglia dalla piazza di Cavacurta (Lo) fino al cimitero.